Ruolo conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea

 

L'ESAME PER L'ISCRIZIONE NEL RUOLO CONDUCENTI PRESSO LA SEDE DI RAVENNA, Viale Farini n.14, SI SVOLGERA' IL 17 APRILE 2024. Le domande per l'iscrizione all'esame dovranno pervenire alla Sede Camerale di Ravenna entro il 5 aprile.
Nel Ruolo si devono obbligatoriamente iscrivere coloro che intendono svolgere un servizio di trasporto di persone (con funzione complementare ed integrativa rispetto ai trasporti pubblici) effettuato a richiesta del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.

Costituiscono “autoservizi pubblici non di linea”:

  1. il servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale;
  2. il servizio di noleggio con conducente e autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.

 

Il Ruolo è diviso nelle seguenti sezioni

  • conducenti di autovetture
  • conducenti di motocarrozzette
  • conducenti di natanti
  • conducenti di veicoli a trazione animale

 

Normativa di riferimento

Modulistica

 

Destinatari

Chi intende svolgere un servizio di taxi o di noleggio con conducente

Iter

 

Iscrizione

    La domanda di iscrizione deve essere presentata in bollo alla CCIAA di Ferrara e Ravenna utilizzando i modelli forniti dall'ufficio.

    • Alla domanda va allegata l'attestazione di versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00
      sul c/c postale n. 8003 codice 8617 intestato a: 
      Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara

      Diritti di segreteria e modalità di pagamento

      1. per l’iscrizione € 31,00 mediante il servizio di PagoPA della Camera di commercio di Ferrara e Ravenna;
      2. per il sostenimento dell’esame di idoneità  77,00 mediante il servizio di PagoPA della Camera di commercio di Ferrara e Ravenna
      • Nella domanda va autocertificato il possesso dei requisiti richiesti (o vanno allegati i relativi documenti).

      L’iscrizione avverrà a seguito del superamento dell’esame di idoneità (solo prova scritta) avanti all’apposita Commissione (non si accettano per l'iscrizione al Ruolo esiti positivi esami d'idoneità sostenuti presso altre Camere di Commercio) che accerterà il grado indispensabile di cultura generale e di conoscenza particolare per l’esercizio del servizio, nonché il possesso dei necessari requisiti morali e professionali. Più in particolare le materie di esame per l'accesso alla professione (in relazione ai candidati che che chiedono l'iscrizione in una o più di queste sezioni: conducenti di autovetture, conducenti di motocarrozzette, conducenti di veicoli a trazione animale) previste dalla Direttiva Regionale n° 2009 del 31 maggio 2004 prevedono la conoscenza dei seguenti argomenti:

      a) disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative applicabili alla circolazione, alla sicurezza della circolazione, alla prevenzione degli incidenti nonchè alle misure da prendersi in caso di incidente;

      b) elementari cognizioni per la prestazione di soccorso alle persone in caso di incidente;

      c) norme per la manutenzione dei veicoli, per il collaudo ed immatricolazione;

      d) cognizione dei principi applicabili in materia di assicurazione, contabilità commerciale, regime delle tariffe prezzi e condizioni di trasporto, geografia fisica e stradale con particolare riferimento alla comprensione della rappresentazione cartografica della viabilità.

       

      Ai candidati che invece chiedono l'iscrizione al Ruolo Conducenti sezione natanti, verranno poste domande di cui al punto d) suindicato, domande su normative e comportamenti inerenti la professione e quesiti specifici sulla sezione natanti.

       

      N.B. se il candidato chiede l'iscrizione ad una o più sezioni (conducenti di autovetture, conducenti di motocarrozzette e conducenti di veicoli a trazione animale) ed anche l'iscrizione alla sezione natanti, dovrà presentare due domande distinte e dovrà sostenere due prove scritte distinte secondo quanto sopra riportato.

      Modifica e cancellazione

      • La Domanda di modifica o di cancellazione (in bollo) deve essere presentata al Ruolo Conducenti utilizzando l'apposito modulo.
      • La domanda di modifica dei dati comporta il pagamento del diritto di segreteria di Euro 10,00, da effettuare  in contanti, bancomat o carta di credito direttamente allo sportello dell'ufficio oppure con il servizio di PagoPA della Camera di commercio di Ferrara e Ravenna (in questo caso allegando l'attestazione di pagamento)

       

      Requisiti per l'iscrizione

      Morali

      • non essere sottoposto a misure antimafia;
      • avere i requisiti di cui al Capo VI punto 2 lettera a) della Deliberazione del Consiglio Regionale dell’Emilia – Romagna n.2009 del 31/05/1994

      Professionali

      • essere in possesso dei titoli previsti ed obbligatori per la guida di veicoli secondo le vigenti norme del codice della strada; e per la sezione natanti è necessario essere in possesso della patente nautica - titolo professionale di cui all'art. 10 L. 647/96 il quale integra quanto stabilito negli artt. 115, 123, 130, 134 del Codice della Navigazione;
      • assolvimento dell’obbligo scolastico;
      • età non superiore ai 65 anni per l’iscrizione alle sezioni riservate ai conducenti di autovetture, motocarrozzette e natanti;
      • età non superiore ai 70 anni per l’iscrizione alla sezione riservata ai conducenti di veicoli a trazione animale;
      • possesso del certificato di abilitazione professionale di cui all’art. 116, comma 8 del D.Lgs 30 aprile 1992, n.285, per l’iscrizione alle sezioni riservate ai conducenti di autovetture e motocarrozzette.

      Tempi

      Per la conclusione del procedimento di iscrizione e cancellazione: 90 giorni (delibera Giunta Camerale n° 8 del 18 gennaio 2011)

      Ruolo dei conducenti di veicoli in servizio pubblico non di linea

      Normativa di riferimento:

      1. Legge 15 gennaio 1992 n. 21
      2. Deliberazione del Consiglio regionale dell'Emilia Romagna n. 2009 del 31.05.1994

      Informazioni generali

      Sono tenuti ad iscriversi nel Ruolo dei Conducenti tutti coloro che intendono esercitare il servizio di taxi o di noleggio di autovettura con conducente (per veicoli fino a 9 posti compreso il conducente), in qualità di titolarecollaboratore familiaredipendentesostituto del titolare o del dipendente, in quanto svolgono un servizio di trasporto di persone, con funzione complementare ed integrativa rispetto ai trasporti pubblici, effettuato a richiesta del trasportato, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.

      Costituiscono autoservizi pubblici non di linea:

      a) il servizio di taxi

      b) il servizio di noleggio con conducente

      effettuati con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.

      Il Ruolo si suddivide nelle seguenti sezioni:

      • conducenti di autovetture;
      • conducenti di motocarrozzette;
      • conducenti di natanti;
      • conducenti di veicoli a trazione animale.

      L'iscrizione nel ruolo deve essere richiesta nella Camera di Commercio della provincia in cui si intende svolgere l'attività (l'autorizzazione è comunale), ed è subordinata al possesso di requisiti personali, morali e professionali.

      Per l'iscrizione nelle sezioni riservate ai conducenti di autovetture e natanti è previsto il limite di 65 anni di età. Per l'iscrizione nella sezione dei conducenti di veicoli a trazione animale è previsto il limite dei 70 anni di età.

      Nel caso in cui l'attività venga svolta in forma societaria devono essere iscritti nel ruolo il titolare dell'autorizzazione e tutti coloro che sono adibiti alle mansioni di conducente in qualità di dipendenti o sostituti.

      Successivamente all'iscrizione nel ruolo è necessario chiedere al Comune nel quale si intende esercitare l'attività, la licenza per l'esercizio del servizio di taxi o l'autorizzazione per l'esercizio del noleggio di autovettura con conducente.

      Requisiti personali

      • assolvimento dell'obbligo scolastico;
      • età non superiore ai 65 anni per conducente di autovetture, motocarrozzette e natanti;
      • età non superiore ai 70 anni per conducente di veicoli a trazione animale;
      • per i cittadini extracomunitari: essere in possesso del permesso di soggiorno in corso di validità rilasciato dalla Questura; il titolo di studio relativo all'assolvimento dell'obbligo scolastico deve essere dimostrato tramite la dichiarazione di valore rilasciata dal Consolato o Ambasciata italiana nel paese di provenienza.

      Requisiti professionali

      • essere in possesso dei titoli previsti ed obbligatori per la guida dei veicoli secondo le vigenti norme del codice della strada (patente di guida) per l'iscrizione nella sezione autovetture;
      • per l'iscrizione nella sezione conducenti di natanti: patente nautica;
      • possesso del certificato di abilitazione professionale (KB) di cui all'art.116, comma 8 del D.Lgs. 30 aprile 1992, n.285, per l'iscrizione nelle sezioni riservate ai conducenti di autovetture e motocarrozzette;
      • specifico esame sostenuto presso la CCIAA previsto dall'art.6 della Legge 15 gennaio 1992, n.21.

      Requisiti morali

      Il comma 2 del Capo VI della Deliberazione del Consiglio regionale n.2009 del 31.05.1994, per comprovare il requisito di idoneità morale, prevede l'assenza di condanne che comportino: interdizione dai pubblici uffici, interdizione da una professione o da un'arte, interdizione legale, interdizione dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese ed incapacità di contrarre con la pubblica Amministrazione nonché l'assenza di carichi pendenti. L'aspirante deve altresì comprovare, a termini di legge, la non appartenenza ad associazioni di tipo mafioso.

      Non risponde al requisito dell'idoneità morale chi:

      1) abbia riportato una o più condanne definitive alla reclusione in misura superiore complessivamente ai due anni per delitti non colposi;

      2) abbia riportato una condanna definitiva a pena detentiva per delitti contro il patrimonio, la fede pubblica, l'ordine pubblico, l'industria e il commercio;

      3) abbia riportato condanna definitiva per reati puniti a norma degli articoli 3 e 4 della Legge 20 febbraio 1958, n.75;

      4) risulti sottoposto, con provvedimento esecutivo, ad una delle misure di prevenzione previste dalla vigente normativa.

      In tutti i precedenti casi il requisito continua a non essere soddisfatto fin tanto che non sia intervenuta la riabilitazione ovvero una misura di carattere amministrativo con efficacia riabilitativa.

      Il requisito della idoneità morale viene altresì meno quando agli interessati siano state inflitte, in via definitiva, sanzioni per infrazioni gravi e ripetute alle regolamentazioni riguardanti le condizioni di retribuzione e di lavoro della professione o l'attività di trasporto ed in particolare le norme relative al periodo di guida e di riposo dei conducenti, ai pesi e alle dimensioni dei veicoli, alla sicurezza stradale e dei veicoli.

      Il predetto requisito deve essere posseduto dal titolare dell'impresa, dai suoi dipendenti, soci o collaboratori familiari.

      Esame di idoneità

      L'iscrizione nel ruolo avviene a seguito del superamento dell'esame di idoneità, svolto in forma scritta alla presenza della Commissione per la formazione e la conservazione del Ruolo dei Conducenti.

      Le modalità di funzionamento dell'esame di idoneità sono indicate nell'Allegato A al verbale della Commissione Ruolo conducenti del 20.02.2020.

      Le domande d'esame devono essere presentate in bollo all'Ufficio Regolazione del Mercato (vedi modello domanda d'esame), allegando:

      - la ricevuta del pagamento dei diritti di segreteria di euro 77,00 , utilizzando in alternativa una di queste modalità:

      • tramite la modalità  di pagamento PagoPA, piattaforma SIPA, attraverso il collegamento al sito della Camera di Commercio - Pagamenti on-line - Pagamento spontaneo: selezionare il servizio "Albi, Ruoli e Registri", indicare la causale "diritti di segreteria esame Ruolo Conducenti". Il pagamento può essere effettuato tramite conto corrente, carta di credito o altre app abilitate;
      • tramite la modalità di pagamento PagoPA con "avviso di pagamento" che dovrà essere emesso dall'ufficio e inviato al richiedente per e-mail (contattare l'ufficio in anticipo per l'emissione dell'avviso).

      - copia del documento d'identità in corso di validità.

      Le materie oggetto d'esame sono:

      - Legge 21/1992 e Direttiva regionale E.R. di cui alla Deliberazione del Consiglio regionale n.2009 del 31/05/1994;

      - elementi amministrativi e fiscali riferiti all'esercizio delle attività di conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea;

      - elementi di contabilità commerciale;

      - regime delle tariffe e dei prezzi;

      - elementi di diritto civile riferiti al contratto di trasporto di persone;

      - conoscenza delle principali vie di comunicazione e luoghi di attrazione turistica o sedi di importanti insediamenti produttivi commerciali, culturali (geografia stradale).

      Domanda di iscrizione nel Ruolo Conducenti

      La domanda deve essere presentata in bollo alla CCIAA di Ferrara e Ravenna, utilizzando l'apposito modello di iscrizione.

      Nella domanda viene autocertificato il possesso dei requisiti personali, morali e professionali richiesti.

      Occorre allegare alla domanda:

      • ricevuta del pagamento di euro 31,00 per diritti di segreteria, utilizzando in alternativa una di queste modalità:
      1. tramite la modalità di pagamento PagoPA, piattaforma SIPA, attraverso il collegamento al sito della Camera di Commercio - Pagamenti on-line: selezionare il servizio "Albi, Ruoli e Registri", indicare la causale "diritti di segreteria iscrizione Ruolo Conducenti" inserendo anche il proprio nome e cognome. Il pagamento può essere effettuato tramite conto corrente, carta di credito o altre app abilitate;
      2. tramite la modalità di pagamento PagoPA con "avviso di pagamento" che dovrà essere emesso dall'ufficio e inviato al richiedente per e-mail (contattare l'ufficio in anticipo per l'emissione dell'avviso).
      • attestazione del versamento della tassa di concessione governativa di euro 168,00 sul conto corrente postale 8003 intestato all'Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara – Tasse Concessioni Governative, indicando come codice tariffa 8617;
      • copia del documento d'identità in corso di validità;
      • per i cittadini extracomunitari copia del permesso di soggiorno.

      Termine del procedimento

      L'amministrazione provvede al controllo dei requisiti autocertificati nel termine di 60 giorni dalla data di domanda di iscrizione nel Ruolo.

       

       

      Ultima modifica
      Lun 08 Lug, 2024