Elenco Raccomandatari Marittimi

Dal 14 giugno 2011 è stata ripristinata la Commissione per la tenuta dell'Elenco dei Raccomandatari Marittimi

E' raccomandatario marittimo colui che svolge attività di raccomandazione di navi, quali assistenza al comandante nei confronti delle autorità locali o dei terzi, ricezione o consegna delle merci, operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, acquisizione di noli, conclusione di contratti di trasporto per merci con rilascio dei relativi documenti, nonché qualsiasi altra analoga attività per la tutela degli interessi a lui affidati.

Presso la Camera di Commercio di Ferrara e Ravenna ove ha sede la direzione marittima, è istituito l’Elenco dei Raccomandatari Marittimi nel quale sono iscritti coloro che sono abilitati a svolgere le attività sopra elencate, in una località compresa nella circoscrizione della Direzione Marittima di Ravenna, che si estende da Goro a Cattolica.
In questo Elenco devono essere iscritti i titolari delle imprese individuali e gli amministratori delle società che hanno per oggetto della loro attività la raccomandazione di navi, nonché gli institori di dette imprese e società. Se il raccomandatario marittimo è legale rappresentante, amministratore o institore di una impresa, deve essere indicato nell’elenco, oltre al suo nome, anche quello dell’impresa di cui ha la titolarità.

Scarica Elenco dei Raccomandatari Marittimi

La Camera di Commercio di Ferrara e Ravenna è competente per le province di Ravenna, Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini.


NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Legge 04 aprile 1977 n. 135 "Disciplina della Professione di Raccomandatario Marittimo"
  • Legge 15 dicembre 1949 n.1137 - Cauzioni degli Agenti Raccomandatari Marittimi
  • D.M. 15.01.1979  art. 2 - con cui vengono fissate le materie d’esame
  • D.P.R. 18 dicembre 2001 n.483 "Regolamento di semplificazione del procedimento per la decisione del ricorso gerarchico improprio presentato alla Commissione Centrale dei Raccomandatari Marittimi avverso i provvedimenti della Commissione locale"
  • D.Lgs. n. 59 del 26.03.2010  Art.85 comma 5 lettera e)
  • Circ. Ministero Infrastrutture e Trasporti n. 6130/07.05.2010


REQUISITI PER L'ISCRIZIONE

L’aspirante all’iscrizione deve:

  • essere in regola con la normativa Antimafia;
  • non avere subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, contro l'amministrazione della giustizia, contro l'economia pubblica, l'industria e il commercio e contro il patrimonio, per contrabbando oppure per ogni altro delitto non colposo, per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni, ovvero per reati in materia valutaria per i quali la legge commini la pena della reclusione;
  • aver svolto almeno due anni di tirocinio professionale presso un’agenzia marittima, da dimostrare al momento della domanda d'esame;
  • sostenere un esame orale tendente ad accertare la conoscenza della normativa riguardante il commercio marittimo, contenuta nel codice civile e della navigazione, degli usuali documenti, delle cognizioni giuridiche attinenti all'esercizio della professione, nonché alla lingua inglese;
  • aver conseguito il diploma di scuola media superiore.


DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER SOSTENERE L'ESAME

  • Domanda in bollo del valore vigente, utilizzando l'apposito modulo con firma semplice e fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore del modello;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa ai sensi del DPR. 445/2000, dal legale rappresentante di società o titolare dell’impresa esercente attività di raccomandazione marittima, corredata della relativa documentazione volta a comprovare l’effettivo svolgimento del tirocinio professionale di anni due;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante il possesso del diploma di scuola media superiore;
  • attestazione del versamento di euro 77,00 per diritti di segreteria, utilizzando in alternativa una di queste modalità:
  1. tramite la modalità di pagamento PAGO PA. L'utente, attraverso il collegamento al sito della Camera di Commercio - pagamenti on line - seleziona il servizio "Albi, Ruoli e Registri", indica nella causale "nome e cognome - diritti di segreteria esame raccomandatari marittimi". Indica inoltre l'indirizzo e-mail a cui verrà inviata conferma del pagamento. Il pagamento può essere effettuato tramite conto corrente, carta di credito o altre app abilitate;
  2. versamento tramite il sistema PagoPA con "avviso di pagamento", che dovrà essere emesso dall'ufficio e inviato al richiedente per e-mail (contattare l'ufficio in anticipo per l'emissione dell'avviso).


    ESAME

    L'esame è tenuto davanti ad apposita Commissione composta ai sensi degli artt. 7 e 10 della L.n.135 del 1977.
    La prova d' esame è in forma orale e verte sugli argomenti previsti dall’art. 2 del D.M. 15/01/1979.
    La prova d’esame si intende superata se il candidato ottiene la votazione di almeno 7/10.

    Il candidato ammesso alla prova è informato della data dell'esame con un preavviso di almeno 20 giorni.

    (elenco materie d’esame)


    Adempimenti successivi all'esame con esito positivo

    Entro trenta giorni dall’avvenuta comunicazione di superamento dell’esame con esito positivo, è obbligatorio depositare presso la Camera di Commercio di Ferrara e Ravenna la documentazione comprovante l’avvenuta costituzione della cauzione contestualmente alla domanda d’iscrizione nell’elenco.
    Trascorso tale termine, senza che la cauzione sia stata versata, il richiedente decade dal diritto di iscrizione nell’elenco dei raccomandatari marittimi (art. 11 L.n. 135/77).


    Documentazione per l'iscrizione

    • Domanda in bollo del valore vigente, utilizzando l'apposito modulo, con firma semplice e fotocopia del documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore.

    L'attività può essere svolta in una delle seguenti forme:

    - Titolare di impresa individuale

    - Presidente del Consiglio d’Amministrazione, amministratore unico, consigliere delegato (S.p.A. e S.r.l.)

    - Socio accomandatario (s.a.s)

    - Socio amministratore (s.n.c)

    - Institore

    • ricevuta di versamento di  Euro 31,00 per diritti di segreteria, utilizzando in alternativa una di queste modalità:
    1. tramite la modalità di pagamento PAGO PA. L'utente, attraverso il collegamento al sito della Camera di Commercio - pagamenti on line - seleziona il servizio "Albi, Ruoli e Registri", indica nella causale "nome e cognome - diritti di segreteria iscrizione Elenco Raccomandatari Marittimi". Indica inoltre l'indirizzo e-mail a cui verrà inviata conferma del pagamento. Il pagamento può essere effettuato tramite conto corrente, carta di credito o altre app abilitate;
    2. versamento tramite il sistema PagoPA con "avviso di pagamento" che dovrà essere emesso dall'ufficio e inviato al  richiedente per e-mail (contattare l'ufficio in anticipo per l'emissione dell'avviso).
    • attestazione del versamento della tassa di Concessione Governativa di  Euro 168,00 sul c/c postale n. 8003 intestato ad Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - codice tariffa 8617, indicando la seguente causale "Tassa di Concessione Governativa per iscrizione nell'Elenco Raccomandatari Marittimi";
    • documentazione comprovante l’avvenuta costituzione della cauzione pari a:

    - euro 7.746,85 per chi svolge l’attività nel compartimento marittimo di Ravenna

    - euro 5.164,56 per chi svolge l’attività nel compartimento marittimo di Rimini


    CAUZIONE

    • Entro 30 gg dalla notifica del superamento d’esame la persona fisica deve presentare domanda d’iscrizione nell’Elenco dei Raccomandatari Marittimi con la costituzione della specifica cauzione pari a € 7.746,85,  per chi svolge l'attività nel compartimento marittimo di Ravenna e pari a € 5.164,57  per chi svolge l'attività nel compartimento marittimo di Rimini.
    • La cauzione potrà essere prestata tramite fidejussione bancaria o fidejussione assicurativa (scarica fac-simile fidejussione).
    • L’importo della cauzione varia da Camera a Camera.
    • Se il Raccomandatario ha necessità di sostituire la fidejussione deve depositare in Camera di commercio l'originale della nuova fidejussione allegando il modello "Domanda di sostituzione della cauzione Elenco Raccomandatari marittimi", chiedendo contestualmente lo svincolo della precedente.


    Domande di aggiunta, variazione o cancellazione di titolarità da parte degli iscritti nell'elenco dei raccomandatari marittimi.

    L'attività può essere svolta  in una delle seguenti forme:

    - Titolare di impresa individuale

    - Presidente del Consiglio d’Amministrazione, amministratore unico, consigliere delegato (S.p.A. e S.r.l.)

    - Socio accomandatario (s.a.s)

    - Socio amministratore (s.n.c)

    - Institore


      Documentazione da presentare per la cancellazione dall'elenco

      • Domanda in bollo del valore vigente, utilizzando l'apposito modulo (scarica modello) con firma semplice e fotocopia di un documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore;
      • Contestualmente è possibile inoltrare domanda di svincolo della cauzione.


       

       

      Ultima modifica
      Mar 28 Mag, 2024